Enter your keyword

Comprare casa a Cuneo: Conviene?

Comprare casa a Cuneo: Conviene?

Comprare casa a Cuneo: Conviene?

In tempi di magra del rendimento dei titoli di stato e di altre forme d’investimento finanziario “sicure”, la domanda che molti si pongono, è: Mi conviene comprare casa da mettere a reddito?  Quanto mi rende?

Innanzitutto una premessa, gli importi che riportiamo, sono indicativi, si basano sull’esperienza e la conoscenza del mercato immobiliare.

Che cosa devo valutare prima di procedere con l’acquisto?

La domanda di locazioni è abbastanza elevata, sono particolarmente ricercati gli alloggi di taglio medio, bilocali e trilocali, in immobili di recente costruzione o comodi al centro.

Il ritorno economico è commisurato all’investimento, se acquisti un immobile a 90.000 euro non puoi  pensare di locarlo a 800 euro mensili.

Le spese condominiali sono un altro elemento da considerare, è più semplice affittare un immobile senza o con basse spese condominiali; meglio se con riscaldamento autonomo.

In quest’articolo formuliamo l’ipotesi di un bilocale, con la stessa cifra è possibile acquistare un trilocale/quadrilocale più datato, in questo secondo caso, potrebbe essere interessante valutare un contratto concordato 3+2 con cedolare secca imposta sostitutiva del 10%.

È ora di prendere la calcolatrice!

Prendiamo ad esempio un bilocale, 50 mq. in Cuneo di recente costruzione, una dozzina d’anni, zona semicentrale, che andremo ad acquistare a euro 135.000, da proporre in locazione a 450 euro mensili.

Avremo un incasso annuo di euro 5.400, ovviamente l’importo è al lordo delle imposte che dobbiamo scalare.

Stipuleremo un contratto libero 4+4 con cedolare secca e imposta sostitutiva al 21%; quindi dai 5.400 euro dovremo scalare l’imposta di € 1.134, ci restano  euro 4.266.

Resta da pagare l’IMU che ipotizziamo in euro 400, avremo un ricavo netto di euro 3.866, con un rendimento del  2,86%.

In questa ipotesi non abbiamo calcolato quella parte di spese condominiali che sono ripartite al proprietario (spese generali e straordinarie);  è probabile che un immobile recente non abbia necessità di particolari interventi di manutenzione, inoltre la casistica sarebbe troppo ampia.

Abbiamo finito con i calcoli, adesso tocca a Te decidere se comprare casa è un buon investimento.

Potrebbero interessarti:

Affitto con Cedolare secca

Quali documenti servono per vendere casa.

Regolarità edilizia: cos’è e a cosa serve?

Mercato immobiliare nella provincia Granda

No Comments

Leave a Reply