Enter your keyword

Obbligo UE: Quanto costa ristrutturare casa? 4 esempi.

Obbligo UE: Quanto costa ristrutturare casa? 4 esempi.

Obbligo UE: Quanto costa ristrutturare casa? 4 esempi.

In questi giorni si parla molto dell’obbligo di ristrutturare casa, previsto dalla direttiva Europea in discussione a Bruxelles; trovi tutte le informazioni nel nostro articolo: Casa green: Europa obbligo di ristrutturazione. La domanda che molti si pongono, è:”Quanto mi costa ristrutturare casa?”.

In quest’articolo facciamo degli esempi pratici, per fornirti dei valori indicativi, che possono aiutarti a valutare i costi di una ristrutturazione.

Facciamo una brevissima premessa; Non esiste una risposta precisa, perché le variabili nel ristrutturare casa sono tante, ogni intervento è unico, per caratteristiche, materiali e tipologia d’intervento.

Detto ciò, esiste un prezzario delle opere edili e impiantistiche che diverse Camere di Commercio aggiornano annualmente con i costi dei materiali e della manodopera.

Airdomus.com è La piattaforma digitale per comprare e vendere casa tra privati, senza intermediazione. Utilizziamo la tecnologia per facilitare l’incontro tra acquirente e venditore , con risparmio di tempo e denaro. Iscriviti gratuitamente e senza vincoli, per vendere o cercare casa. Centinaia di utenti si sono già iscritti sulla nostra  piattaforma. Scopri di più

Che cosa prevede l’obbligo della proposta UE?

La proposta presentata dalla Commissione Europea, in discussione il prossimo 24 gennaio prevede che:

  • Dal 2030 tutti gli edifici residenziali debbano essere almeno in classe energetica E;
  • Entro il 2033 ci sarebbe l’obbligo di portare gli immobili in classe D;
  • Obiettivo azzerare entro il 2050 le emissioni di gas serra nel residenziale.

In Italia il 60% circa degli edifici è stato costruito prima del 1970, molti di questi immobili hanno prestazioni energetiche basse in classe G e F.

Come migliorare la prestazione energetica?

Gli immobili in Classe Energetica G e F, dovrebbero salire rispettivamente di tre e due Classi. In diversi casi è possibile migliorare l’efficienza energetica di un immobile di due classi, sostituendo i vecchi serramenti con nuovi a tripli vetri o sostituendo la vecchia caldaia con una nuova ad alta efficienza.

Ristrutturare casa: I costi della demolizione;

La demolizione dell’esistente è il primo tassello di una ristrutturazione, molto spesso chi pensa di ristrutturare casa tende a sottovalutare questo aspetto che in realtà può incidere in modo rilevante sui costi.

  • Tramezzo in mattoni forati euro 10 – 14 mq.
  • Pavimento in gres euro 8 – 10 mq.
  • Demolizione massetto euro 12 – 14 mq
  • Rimozione rivestimento in piastrelle euro 8 – 10 mq.
  • Battiscopa euro 2 – 3 ml.

I principali costi di costruzione

ristrutturare

Ecco i costi dei principali interventi in una ristrutturazione:

  • Tramezzi in mattoni forati euro 30 – 35 mq.
  • Tramezzi in cartongesso euro 40 – 60 mq
  • Massetto in sabbia e cemento euro 20 – 25 mq.
  • Gettata in cemento c/rete elettr. euro 10 – 16 mq. in base allo spessore
  • Pavimento in gres posa euro 18 – 22 mq.
  • Intonaco euro 30 – 32 mq. eccetto l’utilizzo di materiali con caratteristiche particolari.
  • Parquet posa euro 25 – 50 mq. in base al materiale

Proviamo adesso a formulare delle ipotesi, tenendo conto che si tratta di calcoli puramente indicativi e non sostituiscono un computo metrico.

Nel calcolo non sono contemplati i costi di progettazione e direzione lavori, le imposte, i costi di smaltimento del materiale demolito.

Vendi casa da privato, risparmiando migliaia di euro di commissioni.

Proponi adesso il tuo immobile con pochi click, senza vincoli.

1. Quanto costa ristrutturare casa di 100 mq nel 2023?

I prezzi di una ristrutturazione variano da 350 a 700 euro al mq. Facciamo due esempi di ristrutturazione di un appartamento, una parziale e una completa.

Ristrutturazione casa parziale:
  • Spostamento di un tramezzo (demolizione e rifacimento)
  • Piccole modifiche all’impianto elettrico
  • Rifacimento n.1 bagno
  • Sostituzione n. 5 finestre
  • Demolizione e rifacimento pavimento in monocottura
  • Pittura intero appartamento
  • Finiture nella media

Il costo di questa ristrutturazione parziale di una casa di 100 mq. è di 35.000 euro.

Ristrutturazione casa completa 2023;
  • Demolizione e rifacimento di tutti i tramezzi;
  • Impianto elettrico nuovo tipo standard;
  • Rifacimento impianto di riscaldamento;
  • Finiture nella media;
  • Controsoffittatura (30 mq.);
  • Sostituzione n. 5 porte interne;
  • Sostituzione n. 5 finestre;
  • Demolizione e rifacimento pavimento in parquet (40 mq.) e monocottura (40 mq.);
  • Rifacimento n. 2 bagni;
  • Pittura intero appartamento;

Il costo della ristrutturazione completa di una casa di 100 mq è di 62.000 euro.

2. Quanto costa ristrutturare una villa di 200 mq?

In questo secondo esempio ipotizziamo di dover ristrutturare una villa, con due interventi, uno parziale e l’altro totale.

Ristrutturazione parziale:
  • Spostamento di due tramezzi (demolizione e rifacimento)
  • Piccole modifiche all’impianto elettrico
  • Rifacimento n. 2 bagni
  • Sostituzione n. 14 finestre
  • Sostituzione di 9 porte interne
  • Demolizione e rifacimento pavimento in monocottura 120 mq.
  • Rifacimento pavimento in parquet 50 mq.
  • Pittura 600 mq.
  • Finiture nella media

Il costo di questa ristrutturazione, parziale, di una villa è di 400 euro al metro quadro per importo complessivo di 80.000 euro.

Ristrutturazione completa villa 200 mq.

In questo esempio prevediamo un intervento di ristrutturazione completa che prevede;

  • Demolizione e rifacimento del 50% dei tramezzi
  • Impianto elettrico nuovo
  • Nuovo impianto di riscaldamento
  • Rifacimento n. 2 bagni
  • Sostituzione n. 14 finestre
  • Sostituzione di 9 porte interne
  • Demolizione e rifacimento pavimento in monocottura 120 mq.
  • Rifacimento pavimento in parquet 50 mq.
  • Pittura 600 mq.
  • Finiture nella media

Il costo della ristrutturazione è di 525 euro al metro quadro per un importo complessivo di 105.000 euro.

Che cosa costa di più in una ristrutturazione?

I serramenti hanno un’incidenza rilevante sull’intervento, con una percentuale che varia dal 18 al 25% sull’importo complessivo.

Il rifacimento del bagno incide in modo rilevante sulle ristrutturazioni il costo che varia da 700 a 1200 euro al mq. con un’incidenza media del 15% della ristrutturazione.

Gli impianti infine hanno un impatto notevole sul costo della ristrutturazione, In un appartamento di 100 mq. rifare l’impianto elettrico standard, costa mediamente 5.200 euro, è necessario aggiungere che il costo si calcola per punto luce. Il costo dell’impianto di riscaldamento si differenzia in base alla soluzione adottata. Il riscaldamento con termosifoni in un appartamento di 100 mq. costa indicativamente 6 – 7000 euro. L’impianto di riscaldamento a pavimento costa da 80 a 100 euro al mq.

Se si desidera un impianto con domotica e finiture di pregio, il costo dell’intervento può lievitare anche di parecchio.

Le agevolazioni in vigore: il nuovo Bonus 90%, ecobonus e sismabonus sono un ottimo volano per intervenire.

Potrebbero interessarti:

Quali documenti servono per vendere casa?

Donazione immobile: Vantaggi e rischi

Come si calcola la superficie commerciale di un immobile

Regolarità edilizia: cos’è e a cosa serve.

Quanto costa una casa prefabbricata?

No Comments

Leave a Reply