Enter your keyword

Rogito smarrito: come recuperare una copia dell’atto notarile.

Rogito smarrito: come recuperare una copia dell’atto notarile.

Rogito smarrito: come recuperare una copia dell’atto notarile.

Hai smarrito il rogito, nonostante tutte le ricerche non riesci più a trovarlo? Non preoccuparti è una situazione frequente, ma fortunatamente, può essere risolta con facilità, anche senza muoversi da casa.

Andiamo per ordine;

Cos’è un atto notarile?

L’atto notarile (o rogito, o istrumento) è un documento che ha valore legale. È redatto da un notaio secondo le formalità previste dalla Legge e attesta la veridicità di fatti ed atti giuridici in esso contenuti.

Come recuperare un atto notarile?

Ci sono diverse possibilità per recuperare un rogito;

  • Richiedere una copia al notaio che ha redatto l’atto;
  • Recandosi all’Archivio Notarile;
  • Online.

Il notaio conserva copia di tutti gli atti che ha redatto, basta quindi recarsi presso lo studio e chiedere una copia dell’atto.

Se il notaio ha cessato l’attività, oppure si è trasferito in altro distretto notarile, le copie possono essere rilasciate solo dall’archivio notarile del distretto ove il notaio operava all’epoca della stipula.

Se non si conosce l’archivio notarile dove è stato depositato l’atto, si può consultare Archinota un sistema di ricerca che consente di individuare dove sono conservati gli atti notarili in caso di cessazione di attività da parte del notaio o di suo trasferimento in altro distretto.

Come richiedere una copia all’archivio notarile?
  • Allo sportello, recandosi presso la sede dell’archivio;
  • A mezzo posta ordinaria;
  • Per fax;
  • Online. 

L’invio per posta, via fax o online di una copia autentica dell’atto è subordinato al pagamento del costo della ricerca, della copia, dei bolli e al rimborso delle eventuali spese di spedizione. È necessario prendere contattatto con l’archivio per conoscere i costi.

A titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • Euro 1,00 di diritto fisso per ogni richiesta;
  • Per la ricerca il costo è di 6,00 euro;
  • Scritturazione o riproduzione di copie, è dovuto il diritto di Euro 1,50 per ogni facciata di 25 righe;
  •  Rilascio di copie autentiche eseguite  su supporto informatico o cartaceo di atto redatto su originale cartaceo, il diritto fisso di Euro 18,00.
  • L’imposta di bollo per la copia cartacea è di 16,00 euro per ogni 100 righe, e di 16,00 euro forfettari per la copia in formato digitale.
Come procedere?

Se si conosce il nome del notaio che ha redatto il rogito smarrito (data e numero di repertorio o di raccolta) si può chiedere copia per telefono o via e-mail o pec – utilizzando l’apposito modello – specificando se si desidera ricevere copia in formato cartaceo o informatico, e se la copia deve essere in bollo o esente.

Se non si conoscono gli estremi dell’atto, è possibile chiedere, sulla base dei dati conosciuti, per corrispondenza, a mezzo fax o via e-mail o pec (utilizzando l’apposito modello) all’archivio notarile nel quale l’atto è depositato di ricercare l’atto che interessa.
In questo caso alla richiesta deve essere allegato il versamento di euro 6,00 (costo della ricerca) specificando come sopra il formato e le modalità in cui si desidera ricevere l’atto notarile.

L’archivio effettua la ricerca e comunica per e-mail i risultati. Se l’atto è stato rintracciato, comunica l’importo dovuto per il rilascio della copia e le modalità di pagamento.

Potrebbero interessarti:

Ruolo e responsabilità del notaio nelle compravendite

Vendita con riserva di proprietà: come funziona?

Vendere bene casa: errori da evitare

No Comments

Leave a Reply