Enter your keyword

Caro Bollette: 7 Consigli semplici per risparmiare da subito.

Caro Bollette: 7 Consigli semplici per risparmiare da subito.

Caro Bollette: 7 Consigli semplici per risparmiare da subito.

In queste settimane il “caro bollette” è diventata una vera emergenza. Scopriamo dei piccoli accorgimenti per risparmiare dal 10 al 25% sul costo della bolletta.

L’ENEA ( Ente pubblico di ricerca italiano che opera nei settori dell’energia, dell’ambiente e delle nuove tecnologie) ha stilato una guida con 20 consigli per il risparmio energetico.

Alcuni di questi suggerimenti, sono semplici da mettere in atto e non hanno costi particolari, riguardano le nostre abitudini quotidiane.

Airdomus.com è una piattaforma digitale per comprare e vendere casa tra privati, senza intermediazione. Utilizziamo la tecnologia per facilitare l’incontro tra acquirente e venditore , con risparmio di tempo e denaro. Iscriviti gratuitamente e senza vincoli, per vendere o cercare casa. Centinaia di utenti si sono già iscritti sulla nostra  piattaforma. Scopri di più

I 7 consigli per risparmiare da subito;

1. Utilizzare lampadine a LED, consente un risparmio fino all’85% del consumo di energia, rispetto alle vecchie lampadine. Hanno una vita più lunga rispetto alle alogene e a quelle a incandescenza e quindi un risparmio sulla manutenzione.

2. Ridurre l’utilizzo di acqua calda, usare la doccia invece del bagno; Si stima che per la prima si usano dai 50 ai 75 litri di acqua calda, mentre per il bagno ne servono dai 120 ai 160 litri. Un altro suggerimento per contrastare il caro bollette, è di chiudere l’acqua mentre ci s’insapona o si fanno dei trattamenti, ad esempio con balsamo o maschere.

Buone abitudini

3. Non lasciare gli apparecchi elettronici in stand by, la lucina rossa accesa, quando non si utilizzano. Questo suggerimento può sembrare superfluo, ma un televisore in stand by consuma 2 – 3 Watt. Moltiplicando questo consumo per tutto l’anno si arriva a dati impressionanti un solo televisore può arrivare a consumare 35.000 Wh di energia inutile.

Se al televisore aggiungiamo altri apparecchi, quali: computer, decoder ecc. il costo della bolletta sale inutilmente. Il suggerimento è di collegare questi apparecchi a una ciabatta multipresa con interruttore, in modo da spegnere tutto quando non si utilizza.

4. Gestire la temperatura degli ambienti in maniera ottimale. È suggerita, in casa, una temperatura di 19 gradi. Consente un risparmio notevole e previene problemi di salute legati a un ambiente caldo e secco.

5. Non mettere ostacoli davanti ai termosifoni. La presenza di mobili, tende o altro, ostacola l’irradiazione del calore. Fortemente sconsigliato, per lo stesso motivo, usare i termosifoni come stendibiancheria.

Al contrario il suggerimento è di frapporre, un pannello tra il muro e il termosifone per evitare dispersioni verso l’esterno.

6. Evitare inutili dispersioni. La sera oltre a chiudere le finestre chiudi anche le tapparelle per schermare la dispersione termica; Ancora meglio posizionare delle tende pesanti davanti alle finestre.

7. Ultimo dei consigli che possiamo fare subito senza problemi, sbrinare con regolarità il frigo, permette di migliorarne l’efficienza energetica e

Altri Consigli per risparmiare sul caro bollette

Per abbattere il “caro bollette”, l’ENEA suggerisce anche altri interventi più strutturati come ad esempio migliorare le prestazioni energetiche della casa con la coibentazione e l’isolamento di pareti e soffitti; L’installazione di serramenti con doppi vetri.

Altri consigli sono la sostituzione della caldaia con una a condensazione o incrementare l’uso di energia rinnovabile.

Un ultimo suggerimento, sostituire gradualmente i vecchi elettrodomestici con apparecchi di classe energetica superiore.

È evidente che non bastano questi accorgimenti per eliminare il problema del caro bollette, ma come abbiamo visto ridurre i consumi è possibile con poche e semplici azioni quotidiane.

Potrebbero interessarti:

Casa smart, le novità del 2022

Bonus casa 2022

Lampadine le nuove etichettature UE.

La differenza tra acconto e caparra confirmatoria.

No Comments

Leave a Reply