Enter your keyword

Vendere casa da ristrutturare: Consigli per realizzare il massimo.

Vendere casa da ristrutturare: Consigli per realizzare il massimo.

Vendere casa da ristrutturare: Consigli per realizzare il massimo.

Vorresti vendere casa, si tratta di un immobile datato o in pessimo stato, ti stai chiedendo cosa conviene fare per realizzare il massimo? In quest’articolo ti daremo alcuni suggerimenti.

In Italia il parco immobiliare è datato; Il 60% degli immobili (Dati Istat) è stato costruito tra il 1946 e il ’90. Molte persone si trovano nella condizione di vendere un immobile che necessità di manutenzione o di ristrutturazione, in questi casi è importante fare le scelte giuste.

Partendo dal presupposto di non voler ristrutturare la casa da vendere, poiché la ristrutturazione comporta un dispendio di tempo, energia e denaro che molto spesso il venditore non ha voglia di accollarsi.

Ecco allora i consigli per vendere casa bene, in tempi ragionevoli;

Airdomus.com è una piattaforma digitale per comprare e vendere casa tra privati, senza intermediazione. Utilizziamo la tecnologia per facilitare l’incontro tra acquirente e venditore , con risparmio di tempo e denaro. Iscriviti gratuitamente e senza vincoli, per vendere o cercare casa. Centinaia di utenti si sono già iscritti sulla nostra  piattaforma. Scopri di più

A quale prezzo posso vendere casa?

Il primo passo è fare una valutazione oggettiva dell’immobile, puoi verificare i prezzi di vendita degli immobili simili nella tua zona, non è certamente un metodo scientifico, ma ti fornisce un’idea indicativa dei valori di mercato.

Per definire correttamente il valore di un immobile, è necessario prendere in considerazione diversi elementi; Trovi tutti i dettagli in questo articolo.

Gli interventi da attuare per vendere una casa vecchia o datata, variano in base alle caratteristiche dell’immobile.

Facciamo 2 esempi pratici:

  • Nel primo, una casa anni ’80 datata ma abitabile;
  • Nel secondo caso, un immobile in pessime condizioni.

Prima ipotesi:

Che cosa fare per vendere casa che necessità di manutenzione?

Supponiamo di possedere una casa abitabile di 90 mq., in condizioni discrete, come quella nella foto. vendere casa vecchia

Siamo in presenza di un immobile con finiture “originali” piastrelle, parquet e rivestimenti sono quelli dell’epoca, anni ’80 I serramenti hanno i vetri singoli o doppi applicati alla struttura originaria, le porte interne sono “a giorno” (legno con pannello centrale in vetro).

Escludendo la ristrutturazione, abbiamo due possibili scelte:

  • Vendere casa nelle condizioni in cui si trova puntando su un prezzo competitivo;
  • Fare dei piccoli interventi che migliorino l’estetica e valorizzino l’immobile.

Molti scelgono la prima soluzione, vendere casa nelle condizioni in cui si trova, senza fare nulla. È la scelta più semplice, ma non sempre la più redditizia.

La soluzione consigliata per un immobile con queste caratteristiche è la seconda, si tratta d’interventi con un costo limitato.

Quali interventi conviene fare per vendere casa?

  • Eliminare carta da parati se presente, tinteggiare le pareti di bianco costo indicativo 1.600 euro;
  • Eliminare qualsiasi traccia di umidità o muffa, questa operazione va fatta sempre a prescindere dal costo;
  • Sostituire, se usurate o vecchie, le placche degli interruttori con prodotti dal design più moderno. È un’accortezza che pochi utilizzano ma che ha un ottimo impatto visivo e costa poco. In commercio esistono prodotti di tutti i tipi e per tutte le tasche, scegliendo un prodotto di fascia medio/basso stimiamo un costo indicativo 200 euro.
  • Valutare la possibilità di levigare il pavimento in parquet, se usurato; ipotizziamo due camere per complessivi 30 mq. (all’epoca le camere erano ampie) costo indicativo 650 -700 euro;
  • Sostituire le fettucce delle tapparelle che in genere sono molto usurate, valutare se le tapparelle necessitano di manutenzione;
  • In genere in questi immobili l’arredamento è datato, conviene, se possibile, presentare gli ambienti vuoti, privi di arredamento. I potenziali acquirenti si troveranno una soluzione neutra e spaziosa, sarà più semplice vendere casa.

Il costo complessivo degli interventi è di 3.000 euro circa, che riusciremo tranquillamente a recuperare nella vendita.

Quali interventi non fare?

  • Il bagno è spesso il punto debole dell’immobile. Un intervento radicale è sconsigliato, il costo medio è di 7/8000 euro che difficilmente si riesce a recuperare nella vendita. Il consiglio è fare piccoli interventi, di manutenzione ordinaria.

Che cosa fare per vendere casa che necessità di una ristrutturazione completa?

In questo caso abbiamo un immobile in pessimo stato di manutenzione, come quello della foto;

.casa da ristrutturare

In una casa in queste condizioni, fare dei ritocchi estetici è assolutamente superfluo, ma è comunque possibile valorizzare l’immobile; vediamo come.

Molto spesso chi visita una casa da ristrutturare non ha un’idea chiara di cosa si può realizzare e dei relativi costi.

In questo caso realizzare un rendering dell’immobile può essere un valore aggiunto, si evidenziano le potenzialità della casa e l’acquirente ha un’idea del risultato finale.

Il costo medio varia da 300 a 500 euro, un investimento modesto che può aiutarci a vendere casa.

No Comments

Leave a Reply