Enter your keyword

Notaio: Ruolo e responsabilità nelle compravendite.

Notaio: Ruolo e responsabilità nelle compravendite.

Notaio: Ruolo e responsabilità nelle compravendite.

Sai quali sono le competenze del notaio in una compravendita immobiliare?

Tutti conosciamo la figura del notaio, nell’immaginario collettivo un tempo immerso in vecchie scartoffie polverose. Oggi un professionista al passo con la tecnologia, serio, preparato, affidabile; ma sappiamo veramente qual è il suo ruolo in una compravendita?

Spesso c’è molta confusione, vediamo di fare un po’ di chiarezza.

Airdomus.com è una piattaforma digitale per comprare e vendere casa tra privati, senza intermediazione. Utilizziamo la tecnologia per facilitare l’incontro tra acquirente e venditore , con risparmio di tempo e denaro. Iscriviti gratuitamente e senza vincoli, per vendere o cercare casa. Centinaia di utenti si sono già iscritti sulla nostra  piattaforma. Scopri di più

Quali sono le funzioni del notaio?

È un libero professionista che assume la funzione di pubblico ufficiale al quale lo stato delega una serie di operazioni, tra cui il passaggio di proprietà degli immobili: vendite, permute, donazioni ecc.

È una figura super partes, deve tutelare tutte le parti in causa, indipendentemente da chi paga la parcella.

Ha un’elevata competenza giuridica per svolgere in modo ottimale il proprio ruolo, fornire le garanzie adeguate a venditore e acquirente

Cosa deve controllare il notaio per acquisto casa?

Il notaio ha l’obbligo di verificare che l’immobile oggetto della compravendita sia libero da ipoteche e vincoli (servitù, pignoramenti, trascrizioni pregiudizievoli ed altro) che il venditore o i venditori abbiano la proprietà dell’immobile, devo perciò:

  • Fare le opportune verifiche sui registri immobiliari e catastali;
  • Redigere l’atto di compravendita;
  • Verifica, sotto la propria responsabilità, l’identità e la titolarità delle persone che sottoscrivono l’atto;
  • Fornire assistenza e consulenza alle parti che si accingono a sottoscrivere un atto, e spiegare in modo chiaro, esauriente ed il contenuto dello stesso;
  • Si occupa di trascrivere nei registri immobiliari, quanto prima, l’atto di compravendita.
immagine whatsapp 1

Vendi casa da privato, risparmiando migliaia di euro di commissioni.

Proponi adesso il tuo immobile con pochi click, senza vincoli.

Quando il notaio è responsabile?

La responsabilità è correlata al principio di correttezza e buona fede e ai compiti di verifica che la legge gli attribuisce, in particolare è responsabile se:

  • Omette di fare gli accertamenti preventivi;
  • Redige un atto nullo o illecito;
  • Non verifica la capacità di una delle parti di intendere e volere;
  • Se non effettua la trascrizione dell’atto nei termini di legge.

Nel caso di errore marginale o di trascrizione ad esempio un dato catastale, il notaio che ha fatto il rogito può fare la rettifica di propria iniziativa, parliamo di questa ipotesi in un altro articolo.

Che cosa NON compete al notaio?

Abbiamo detto che il notaio fa delle ricerche presso gli uffici catastali, ma queste verifiche non accertano la regolarità edilizia dell’immobile, vediamo perché;

Il catasto è un ufficio con finalità prettamente fiscale, non è probatorio ai fini della regolarità edilizia. Un immobile potrebbe essere abusivo e accatastato. Il notaio non ha competenze in materia urbanistica, non fa verifiche presso gli uffici tecnici del comune, dove è ubicato l’immobile.

Il pubblico ufficiale informa le parti, alle quali sottopone la planimetria catastale dell’immobile e prende atto delle dichiarazioni del venditore che assume la responsabilità di quanto asserito.

Potrebbero interessarti:

No Comments

Leave a Reply